Ultimo Urlo - non visibile
Gli urli sono visibili solo agli utenti autorizzati.
 

Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Area per chiacchierare, inserire auguri e notizie varie

Moderatore: cheti

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda Misia il 6 gen 2012, 11:59

Io ho iniziato a desiderare un terzo figlio (e una seconda gravidanza) quando ero ancora incinta dei primi due. E' sempre stato un desiderio fortissimo, i primi mesi dopo il parto se mio marito non mi avesse fermata sarei andata di corsa a mettermi in lista d'attesa per un'altra ICSI (che per noi è l'unico modo). Per fortuna non l'ho fatto, e man mano che passa il tempo le idee mi si schiariscono. Desidero ancora un terzo figlio, ed è un desiderio che tengo lì, in attesa di capire del tutto. Mio marito no, dopo l'esperienza dei primi due non ci pensa nemmeno, ma questo è un discorso a parte. Quel che voglio dire è che nel mio specifico caso quello che devo scindere del tutto è il desiderio di un altro figlio, desiderare tre figli, desiderare un altro bambino o un'altra bambina, dal mio desiderio di riscatto, che si fa sempre più debole ma c'è ancora. All'inizio sognavo spesso una gravidanza normale. Pensavo a nove mesi incinta, a casa, fantasticando sul nuovo arrivo e lavando body, potendo camminare, pensavo ad una pancia che cresce, pensavo ad un bambino nato a termine, un bambino allattato al seno, un bambino che viene subito a casa con me, portato in giro in fascia, che mi sorride presto. Insomma tutte le cose che desideravo con la prima gravidanza e che non ho avuto. Ma è proprio quello che devo eliminare. Desiderare la prossima volta una gravidanza migliore è ovvio, ma quello che devo eliminare è la mia voglia di rifarmi della gravidanza andata maluccio nel primo caso. Quando desidererò soltanto un altro marmocchio per casa allora sarò pronta per decidere se riprovarci o meno. Per ora per me è presto, sono ancora troppo vicina emotivamente al mio primo parto. Quando sarò libera da questo allora sarò di nuovo pronta ad affrontare qualsiasi cosa come ero pronta prima di aspettare Paolo e Greta. Un'altra gravidanza potrebbe andare anche peggio, potrebbe non arrivare mai, potrebbe interrompersi in qualsiasi momento, potrei partorire veramente molto prima, potrei partorire un figlio con problemi gravi che avrebbe bisogno di tanto di più che ora non potrei dare fino a che i miei due hanno così tanto bisogno. Quando finirà del tutto il mio desiderio di riscatto allora sì che sarò pronta per decidere se nella mia casa nel mio cuore e nella mia mente c'è posto per provarci ancora.
Mamma di Paolo, 1660gr x 42cm e Greta, 930 gr x 34cm
Misia
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2169
Iscritto il: 28 lug 2010, 19:08
Località: Milano

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda Caki il 6 gen 2012, 17:29

Vi voglio raccontare la mia esperienza. Ho partorito la mia prima figlia alla 38sett dopo aver passato due mesi a letto con minaccia di parto prematuro ed ho avuto un parto velocissimo senza nessuna complicazione. Il mio secondo genito e' nato al termine della gravidanza quando nel frattempo avviavo un attività commerciale e l'ansia a mille per paura che sopravvenissero in anticipo le contrazioni invece niente ed il parto e' stato ancora piu' veloce del primo. Non sapevo cosa aspettarmi dalla terza gravidanza...... Certo non avrei mai pensato ad un parto così prematuro come quello che ho avuto ed ho anche scoperto perche' con l'esame istologico della placenta ho avuto una Corioamniotite che mi scatenato il parto. Questo dimostra che una gravidanza e' diversa da ogni altra!
Caki
Prematuro
Prematuro
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 4 gen 2012, 22:57
Località: Bari

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda mariateresa il 7 gen 2012, 0:14

...dopo diversi mesi dalla nascita di Francesca ho provato anch'io il forte desiderio di un'altra gravidanza, ma vivevo in uno stato "confusionale" e non riuscivo a capire che in realtà questo desiderio nascondeva un bisogno, il bisogno di vivere una gravidanza normale, come del resto è stata la prima...dare una sorellina "normale" a mio figlio e non un'idea di sorellina, qualcuno di cui ti parlano e non puoi vedere nè toccare, perchè è "in ospedale"...c'era il desiderio di portare a termine un discorso interrotto troppo presto e bruscamente...con il tempo mi sono chiarita meglio le idee...e confesso che avrei cmq desiderato un terzo figlio, ma mio marito non è di quest'avviso e forse non sarebbe opportuno perchè Francy ha bisogno ancora di tante attenzioni...
nel caso dovessi deciderti in tal senso...una marea di xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx, qui portano un gran bene :mrgreen:
Maria Teresa mamma di Antonio 05-02-07 (38 w) e Francesca 30-09-09 (24 w), peso g. 573. Dimessa il 19/02/10

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Avatar utente
mariateresa
Signore
Signore
 
Messaggi: 3292
Iscritto il: 24 mar 2010, 20:06
Località: Foggia

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda vortona il 14 giu 2013, 17:40

Ciao a tutte

dopo tanto tempo, volevo ringraziare tutte le mamme che erano intervenute in questo post per supportarmi. Ho seguito il cuore meno che la ragione e, con tanta fortuna, è andato tutto bene (ho appena scritto nella sezione Ci abbiamo riprovato)

Approfitto anche per fare un saluto, dato che non prevedo di passare spesso dal forum, un po' perchè mi piacerebbe poter smettere di pensare alla prematurità ora che i miei bimbi sono cresciuti e almeno fisicamente non hanno riportato conseguenze, un po' perchè comunque già da tempo non intervenivo, da quando alcuni post un po' aggressivi verso nuovi arrivati e non, mi avevano lasciato un po' triste (con questo però non voglio sminuire questo forum che è per la maggior parte utilissimo e unico per le mamme di prematuri - e fra l'altro così lo è stato per me -)

Valeria
Valeria, mamma di
- Ruben, nato il 24/12/2008, 1350g, 28 sett.
- Nathan, nato il 30/7/2010, 1965g, 32 sett.
- Sarah, nata l' 11/5/2013, 3180g, 40 sett.
Avatar utente
vortona
Poppante
Poppante
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 4 gen 2010, 15:44

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda gabriella tolotti il 15 giu 2013, 9:57

Innanzitutto congratulazioni per la tua nuova avventura finita così bene, ma a quali post aggressivi ti riferisci? E' compito dei moderatori sorvegliare ed intervenire per correggere frasi e comportamenti che potrebbero essere inopportuni in un forum delicato come questo. A me invece dispiace un po' notare che molti frequentano forum fino a quando devono "prendere", ma quando verrebbe il momento di "dare" la propria esperienza, quando i bambini sono cresciuti e stanno bene, allora spariscono. Sono davvero pochi quelli che sono restati oltre il limite delle loro necessità, e tutti loro vorrei ringraziare.
Fabio è nato il 21/01/2006 alla 26ma sett.
Pesava 510 gr

Immagine
Avatar utente
gabriella tolotti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7985
Iscritto il: 20 nov 2007, 17:41
Località: (MB)

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda cheti il 15 giu 2013, 10:53

Tante congratulazioni per il nuovo arrivo, sarà un'estate decisamente felice la vostra! Ve la meritate senza ombra di dubbio!

Per quanto riguarda la seconda parte del tuo messaggio il mio pensiero ricalca quello di Gabriella.
gabriella tolotti ha scritto:.... ma a quali post aggressivi ti riferisci? E' compito dei moderatori sorvegliare ed intervenire per correggere frasi e comportamenti che potrebbero essere inopportuni in un forum delicato come questo. A me invece dispiace un po' notare che molti frequentano forum fino a quando devono "prendere", ma quando verrebbe il momento di "dare" la propria esperienza, quando i bambini sono cresciuti e stanno bene, allora spariscono. Sono davvero pochi quelli che sono restati oltre il limite delle loro necessità, e tutti loro vorrei ringraziare.
Cheti, mamma di Giulio nato di 27+0, 880 gr. e di Valerio nato di 37+3, 2600 gr.
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
cheti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7564
Iscritto il: 4 apr 2007, 10:50

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda vale il 15 giu 2013, 12:01

Anche secondo me è bello restare e poter aiutare gli altri genitori, quando si è raggiunta la serenità e quindi siè più in grado di essere lucidi e presenti.

Congratulazioni!
Valelove
Love 27+0, 930 g, 05/11/2003
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
vale
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 5618
Iscritto il: 3 apr 2007, 23:19
Località: Svezia

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda MammaSole il 15 giu 2013, 15:00

Anche a me spiace sapere che molti decidono di non partecipare più al forum, prima di tutto perchè sembrerà assurdo ma mi affeziono ai bimbi e alle loro storie come se li frequentassi di persona e anche alle mamme e ai papà! Tra l'altro parlavo con un altra mamma della tua esperienza proprio qualche settimana fà, quindi non pensare di non poter più essere "utile" o che i tuoi argomenti non siano interessanti. Anch'io la penso come Vale, è proprio quando si è raggiunta la giusta serenità che è possibile poter parlare della prematurità senza trasmettere l'ansia dei primi giorni, mesi e anni e poter "dare" agli altri la speranza necessaria per superare quei momenti. Per questo spero tanto che potrai continuare a venirci a trovare, compatibilmente con il tempo "libero" (quello che ci risparmiano i bimbi, il lavoro, la casa...) che spesso non è facile trovare. Ciao e ancora complimenti!
Maria Sole è nata il 20 luglio 2009 - w 31+5 gr 1370 cm 41 - 30 gg di TIN
Diego è nato il 28 novembre 2011 - w 37+4 gr 3240 cm 48,5 - a casa dopo 5 giorni

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Avatar utente
MammaSole
Signore
Signore
 
Messaggi: 3003
Iscritto il: 28 nov 2009, 20:57
Località: Torino

Re: Le mie due gravidanze e il dilemma per la terza

Messaggioda Jenny il 15 giu 2013, 19:32

vortona ha scritto:Ciao a tutte

Approfitto anche per fare un saluto, dato che non prevedo di passare spesso dal forum, un po' perchè mi piacerebbe poter smettere di pensare alla prematurità ora che i miei bimbi sono cresciuti e almeno fisicamente non hanno riportato conseguenze, un po' perchè comunque già da tempo non intervenivo, da quando alcuni post un po' aggressivi verso nuovi arrivati e non, mi avevano lasciato un po' triste (con questo però non voglio sminuire questo forum che è per la maggior parte utilissimo e unico per le mamme di prematuri - e fra l'altro così lo è stato per me -)

Valeria


Io sono meno diplomatica degli altri, nulla di personale sia chiaro. Se sei passata di qui solo per avere gli auguri ci mancherebbe te li faccio, ma essendo mesi che non scrivevi e siccome scrivi apertamente che:
Non passerai per mancanza di tempo,
Non passerai per mancanza di voglia, la prematurità è passata quindi....
Non ti sono piaciute alcune cose
mi chiedo, era necessario il tuo post?

Auguri per la vostra nuova vita a 5.
Jenny
Tabatha 17.11.2003 - 29+4 725 gr. - 32 cm.
Ava 29.06.2010 - 36+2 - 1870 gr. - 43 cm.
Avatar utente
Jenny
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2395
Iscritto il: 2 apr 2007, 18:19
Località: Melano, Svizzera

Precedente

Torna a Discussioni libere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
 


MKPortal ©2003-2008 mkportal.it