Ultimo Urlo - non visibile
Gli urli sono visibili solo agli utenti autorizzati.
 

nato in 32esima peso 2,350

Problemi e dubbi in Terapia Intensiva Neonatale

Moderatore: mariateresa

nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda anfralu il 7 gen 2012, 17:36

il mio dolce nipotino riccardo è nato il 3 gennaio in 32esima,pesa 2,350 ed è lungo 45 cm,i medici dicono che è avanti di due settimane,ad oggi respira senza ossigeno e si alimenta col sondino,qualcuna di voi ha da raccontare un caso simile al mio???????? secondo voi quanto tempo dovrà restarein tin??????????grazie per le risposte , in bocca al lupo a tutti e un bacio alle mamme e ai loro piccoli tesori!!!!!!!! una nonna in ansia
anfralu
Poppante
Poppante
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 6 gen 2012, 20:11

Re: nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda Misia il 7 gen 2012, 18:05

Ciao! vi auguro una degenza brevissima :)
mio figlio nato a 32 settimane pesava 1,660 e non respirava autonomamente, è stato intubato, poi in c-pap, ha avuto emorragie gastriche, due infezioni e iperecogeniticà cerebrali, il tutto nei suoi primi giorni. Alimentato col cavage per tre settimane, dopo soli 26 giorni è venuto a casa con 2 chili di peso e l'autonomia respiratoria e alimentare :) Riccardo è partito benissimo invece... incrociamo le dita :)
Mamma di Paolo, 1660gr x 42cm e Greta, 930 gr x 34cm
Misia
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2169
Iscritto il: 28 lug 2010, 19:08
Località: Milano

Re: nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda Cinpica il 7 gen 2012, 20:40

Tempo di imparare a mangiare e ve lo spediscono a casa... Vedrete!!!!
Cinpica
 

Re: nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda Barbara&Elena il 7 gen 2012, 22:37

Elena è nata di 29 settimane, perciò era più piccina. Respirava autonomamente perché nei giorni di ricovero erano riusciti a farmi una profilassi di cortisone per prepararla al parto (mi si erano rotte le acque improvvisamente, come è successo a tua figlia, solo che ero alla 28+2 e hanno cercato di guadagnare qualche giorno). siamo andati avanti col sondino per l'alimentazione per un mese, poi è partita col biberon appena ha preso un po' di forza ed è stata dimessa che pesava 2,195 kg. Quindi più piccolina di quando Riccardo è nato :-) Mi associo a Cinzia: tempo di imparare a mangiare col biberon e ve lo spediscono a casa!!
ImmagineImmagine
Avatar utente
Barbara&Elena
Sbarbato
Sbarbato
 
Messaggi: 1543
Iscritto il: 13 ago 2011, 16:20
Località: Bagnacavallo (RA)

Re: nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda nadi il 8 gen 2012, 9:28

anche secondo me la degenza sarà breve! che cicciottone che è ! :) di dove siete?
orgogliosa mamma di sara 25+3 sett, 360g x 25cm
Immagine
e
luigi 38+1 kg 2,920x48cm
Immagine
Avatar utente
nadi
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:43
Località: bologna

Re: nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda gabriella tolotti il 8 gen 2012, 11:35

Nonna, con quel peso e in quelle condizioni non c'è motivo di stare in ansia :wink: !
Dai un'occhiata alle nostre storie e te ne renderai conto.
Fabio è nato il 21/01/2006 alla 26ma sett.
Pesava 510 gr

Immagine
Avatar utente
gabriella tolotti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7985
Iscritto il: 20 nov 2007, 17:41
Località: (MB)

Re: nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda MammaSole il 8 gen 2012, 11:46

E' vero, Riccardo è avantissimo! presto sarà a casa. Come ti ho scritto nell'altro post mia figlia 31+5, peso 1370 gr è stata 30 gg, di cui 3 settimane in incubatrice alimentata solo con sondino, alle dimissioni pesava 1850 gr!
Maria Sole è nata il 20 luglio 2009 - w 31+5 gr 1370 cm 41 - 30 gg di TIN
Diego è nato il 28 novembre 2011 - w 37+4 gr 3240 cm 48,5 - a casa dopo 5 giorni

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Avatar utente
MammaSole
Signore
Signore
 
Messaggi: 3003
Iscritto il: 28 nov 2009, 20:57
Località: Torino

Re: nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda hellokitty il 8 gen 2012, 12:14

Elisa nata a 30+3, pesava 1540 ed è stata in TIN 6 settimane. Pesava 2200 gr alla dimissione.
E' vero che dipende dall'ospedale. Molti ospedali dimettono non prima del raggiungimento delle 36 settimane (quindi per voi sarebbe 4 settimane), altri a 2 kg se mangiano bene da soli e non hanno problemi li mandano a casa.
Mio cugino ha avuto un bimbo a Maggio 2011 a 32 settimane, dopo 2 settimane era a casa con 1900 gr di peso!
Davvero dipende da come sta lui e dalla voglia che ha di mangiare da solo!!! In bocca al lupo! :wink:
Immagine

Immagine
Avatar utente
hellokitty
Bimbo
Bimbo
 
Messaggi: 656
Iscritto il: 26 ago 2011, 14:19

Re: nato in 32esima peso 2,350

Messaggioda silvia73 il 8 gen 2012, 18:38

Ti ho già praticamente risposto in benvenuto, mio figlio andrea, nato 16 anni fa a 35 sett. col peso di 2.200 gr, ma fermo di crescita a 33 per grave gestosi, è stato dimesso dopo 20 giorni. Pesava 2.500 gr, che allora era il peso minimo da raggiungere per le dimissioni. Respirava autonomamente alla nascita, è stato solo una notte in incubatrice, e dopo qualche giorno era autonomo nella poppata.
Unico neo, pur avendo io molto latte anche se me lo hanno attaccato tardissimo (aveva già 5 giorni quando ho potuto vederlo per la prima volta, a causa delle mie condizioni di salute) purtroppo non aveva la forza di succhiare, io lo tiravo ogni tot ore e in patologia glielo davano col biberon, e anche a casa successivamente, ormai scoperto che era troppo comodo il bieron, non si è più attaccato.... :cry: il latte se ne è andato da solo dopo 40 gorni.
Silvia - mamma di:
- Andrea - 10.03.1995 - 35 sett. 2200 gr
- Daniele - 23.02.2005 - 23 sett. + 4 gg 560 gr
la nostra storia sul sito www.danielenegro.it
Avatar utente
silvia73
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7604
Iscritto il: 5 apr 2007, 18:37
Località: Bobbio (PC)

terapia subintensiva:però com'è difficile andare avanti

Messaggioda anfralu il 9 gen 2012, 0:17

stasera ho visto il mio nipotino sempre attraverso l'incubatrice,il mio cuore si è spezzato ,che grande dolore vederlo lì da solo .......mia figlia quando torna a casa la sera, piange e soffre molto ,io non so come aiutarla, cerco di darle tutto il mio amore coccolandola in tutti i modi,le dico che deve farsi forza e avere pazienza, ma lei è inconsolabile ed io riesco a percepire il suo grande dolore,lo choc che ha dovuto subire, la paura di perderlo e i sensi di colpa per non essere riuscita a portare a termine la gravidanza......è difficile andare avanti!!!!!!! ogni volta che si accende quella luce e suona quell'allarme mia figlia va nel panico...
e da domani il marito torna al lavoro e lei ha tanta paura di affrontare la giornata in ospedale da sola e così faremo a turno a starle vicino,un giorno la sorella e un giorno io! vi abbraccio tutte e vi sono vicina
nonna di riccardo nato il 3 gennaio scorso in 32esima settimana
anfralu
Poppante
Poppante
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 6 gen 2012, 20:11

Re: terapia subintensiva:però com'è difficile andare avanti

Messaggioda Cinpica il 9 gen 2012, 8:46

E' difficile, ma vedila cosi' nonna anfralu, non c'e' scelta. Si puo' solo andare avanti giorno per giorno.
Sappi che quello che scrivi di tua figlia, il dolore, il senso di colpa, tutto, sono sensazioni assolutamente normali.
Secondo me e' un bene che tua figlia pianga e parli di quello che la fa star male. Io ad esempio non ho MAI pianto davanti a nessuno. Solo la prima volta che ho preso la bimba in braccio mi sono scappate due lacrime... Ma ti dico che sarebbe stato mooooolto meglio se avessi tirato fuori tutto subito, invece di trascinarmelo dietro.
Quindi forza e coraggio e pensate che la situazione e' tutto tranne che grave.
Il passaggio in subintensiva e' un'ottima notizia!
Cinpica
 

Re: terapia subintensiva:però com'è difficile andare avanti

Messaggioda nadi il 9 gen 2012, 11:10

tua figlia è molto fortunata ad avere te come mamma, credimi. non tutti, specialmente le persone vicine capiscono quello che si prova, soprattutto dopo le dimissioni. purtroppo però dici bene, è inconsolabile. l'unica cosa è che davvero riccardo è vicino alle dimissioni, vedrai che fra pochissimo sarà a casa, e sicuramente sarà tutto diverso! forza e coraggio a tutti!
orgogliosa mamma di sara 25+3 sett, 360g x 25cm
Immagine
e
luigi 38+1 kg 2,920x48cm
Immagine
Avatar utente
nadi
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:43
Località: bologna

Re: terapia subintensiva:però com'è difficile andare avanti

Messaggioda Barbara&Elena il 9 gen 2012, 16:08

Quoto le altre: sono sentimenti normalissimi che provano le mamme dei prematuri ed è positivo tirarli fuori. Anch'io ho pianto molto all'inizio e mia madre mi è stata vicina. Non poteva certo far nulla per aiutarmi, ma il solo averla vicina mi ha dato tanta forza. Ancora oggi, ripensando a quei giorni, non posso fare a meno di trattenere le lacrime. Ci vorrà del tempo credo perché la feriti si rimargini, ma avere vicine delle persone che ci capiscono e sostengono è di certo un grandissimo aiuto! un abbraccio forte a tua figlia
ImmagineImmagine
Avatar utente
Barbara&Elena
Sbarbato
Sbarbato
 
Messaggi: 1543
Iscritto il: 13 ago 2011, 16:20
Località: Bagnacavallo (RA)

Re: terapia subintensiva:però com'è difficile andare avanti

Messaggioda lu&denise il 9 gen 2012, 17:59

è lo stesso in incubatrice?qui a quel peso no,sono nei lettini,soprattutto se nn hanno bisgono di ossigeno...
anche la mia è nata di 32w,ma era 1125g...
forza,tu cerca di stare vicino x quel che puoi...presto sarò solo un brutto ricordo vedrai
Luana
mamma di Alex 38 sett 20/08/05
Immagine

mamma di Denise 32 sett,1125kg,32cm 03/08/'06
Immagine
Avatar utente
lu&denise
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 5444
Iscritto il: 3 apr 2007, 23:00
Località: prov.Cr

Re: terapia subintensiva:però com'è difficile andare avanti

Messaggioda hellokitty il 10 gen 2012, 15:37

Quoto le altre, vedrai che prestissimo sarà fuori dall'incubatrice, Elisa ne è uscita a 1,7 kg (dopo 4 settimane lunghissime...), ma se lui non ha problemi lo tirano fuori presto vedrai, è davvero grande, ha un ottimo peso! :wink:
Purtroppo bisogna pazientare...sono giorni interminabili...
Immagine

Immagine
Avatar utente
hellokitty
Bimbo
Bimbo
 
Messaggi: 656
Iscritto il: 26 ago 2011, 14:19

Prossimo

Torna a Degenza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 


MKPortal ©2003-2008 mkportal.it