Ultimo Urlo - non visibile
Gli urli sono visibili solo agli utenti autorizzati.
 

autostima

Suggerimenti, consigli, scambio di opinioni in merito all'educazione dei nostri bambini

Moderatori: mariateresa, Lu

autostima

Messaggioda nadi il 22 giu 2013, 12:13

alla riunione individuale con le dade del nido ha partecipato per noi anche la pedagogista.
abbiamo parlato molto del fatto che io vorrei che sara fosse meno insicura, e che non fosse sempre fissata col soddisfare le aspettative degli altri. mi ha fatto notare che probabilmente sara si sente sempre sotto giudizio... a causa mia. io le dico continuamente che è brava. ho sempre pensato che così lei si sarebbe sentita brava e sicura, invece a quanto pare non bisognerebbe dare giudizi (e "brava" lo è), ma per gratificare basta solo notare quello che hanno fatto (ad esempio: "hai fatto una riga rossa" o "oggi ti andava di mangiare da sola"). praticamente è come se si sentisse in dovere di essere sempre "brava". inutile dire che mi sento una cacca.
orgogliosa mamma di sara 25+3 sett, 360g x 25cm
Immagine
e
luigi 38+1 kg 2,920x48cm
Immagine
Avatar utente
nadi
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:43
Località: bologna

Re: autostima

Messaggioda gabriella tolotti il 22 giu 2013, 14:18

A volte faccio un po' fatica a seguire le teorie di certi psicopedagogisti...magari hanno anche ragione, ma dovremmo sempre stare a soppesare le parole e le nostre reazioni. Diventerebbe un rapporto mamma-figli abbastanza innaturale. Non credo che dicendo a Sara che è brava, quando effettivamente lo è, tu possa aumentare la sua insicurezze e non credo che tu abbia motivo di sentirti una cacca. Non mi sembri una mamma troppo ansiosa, o iperprotettiva, mi sembra che tu sproni Sara a superare le sue difficoltà, ma senza esagerare. Ma quanto vi conosce questa pedagogista? Quanto conosce il vostro rapporto per stabilire che la causa delle insicurezze di Sara sei tu? Tante volte ci può capitare, in totale buona fede, di sbagliare con i nostri figli, probabilmente anche questi "addetti ai lavori" sbagliano con i loro...non credo che esistano i genitori perfetti, e in alcuni la causa dei problemi dei bambini sono proprio i genitori, ma per quel poco che vi conosco, per come ti leggo e per come ti ho visto quelle due volte, non mi pare sia il vostro caso.
Fabio è nato il 21/01/2006 alla 26ma sett.
Pesava 510 gr

Immagine
Avatar utente
gabriella tolotti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7985
Iscritto il: 20 nov 2007, 17:41
Località: (MB)

Re: autostima

Messaggioda Lorenza il 22 giu 2013, 14:50

gabriella tolotti ha scritto:.magari hanno anche ragione, ma dovremmo sempre stare a soppesare le parole e le nostre reazioni. Diventerebbe un rapporto mamma-figli abbastanza innaturale


Concordo con Gabriella, in particolare su questo. All'inizio dopo questo tipo di colloqui mi sentivo anch'io una cacca, poi ho imparato a "filtrare" la teoria, considerare la regola generale e, se la ritenevo adatta al mio bambino ed alla nostra famiglia, la applicavo aggiustando il tiro su di noi. Quello che non fanno gli specialisti è spingerti a "contestualizzare"...come dissi nel famoso intervento "noi genitori diventiamo all'occorrenza degli esecutori perfetti, mentre dobbiamo riuscire a mettere in discussione il nostro operato ma in modo appropriato al nostro bambino ed alla realtà in cui vive"--fondamentalmente la penso ancora così.
Immagine
Immagine

Lorenza
mamma di Davide 20/10/2004 (29 w+ 1 g, 960 gr) e Andrea 07/04/2010 (37w + 5 g, 3310 gr)
Avatar utente
Lorenza
Omaccione
Omaccione
 
Messaggi: 2572
Iscritto il: 4 apr 2007, 17:09
Località: Bologna

Re: autostima

Messaggioda MammaSole il 22 giu 2013, 14:52

Però mi sembra una una visione un pò riduttiva, anche noi incoraggiamo e apprezziamo, dicendo anche tanti bravi, ad entrambi i bambini facendoli sentire contenti di essere riusciti e non mi sento di trasmettere loro ansia da prestazione, sono bambini sereni che sono consapevoli di quando sbagliano o fanno bene.
Un discorso a parte per MS, per lei l'autostima è un percorso che stà facendo in modo più articolato, man mano che supera i suoi limiti motori e di linguaggio, ad esempio è una fase che stà attraversando proprio in questo periodo, salta, salta continuamente, si tuffa, si arrampica e si butta, a volte è addirittura pericolosa, risposta del psicomotricista: "MS stà sperimentando la sicurezza in sè stessa, superando le paure, esplorando le capacità del suo corpo e delle sue possibilità..." aspetti nuovi e positivi che non avevo considerato, io ero così :shock: e intanto stò cominciando a vedere davvero una bambina molto più sicura di sè, che mi fà fare anche figuraccie per esempio in piscina quando grida al maestro "guardami come sono brava" e se ripenso a lei solo un anno fà o meno, quasi non la riconosco... ma ancora ci lavoriamo su questo.
Assolutamente non mi sembri la classica mamma che trasmette ansia, anzi sei sempre positiva e dire brava a Sara è un incoraggiamento alle sue potenzialità non un metterla sotto esame, c'è poi il discorso della prematurità grave che và affrontanto anche e soprattutto su questi aspetti (magari fosse possibile cancellare quello che hanno passato, fà parte della loro storia e và tenuto in considerazione).
Maria Sole è nata il 20 luglio 2009 - w 31+5 gr 1370 cm 41 - 30 gg di TIN
Diego è nato il 28 novembre 2011 - w 37+4 gr 3240 cm 48,5 - a casa dopo 5 giorni

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Avatar utente
MammaSole
Signore
Signore
 
Messaggi: 3003
Iscritto il: 28 nov 2009, 20:57
Località: Torino

Re: autostima

Messaggioda briseida il 22 giu 2013, 16:12

D'accordissimo con le altre Nadi! E te l'ho già scritto su FB, non so se l'ho hai visto...
Nel centro sordi, Ada è seguita da logopedista e psicopedagogista da quando aveva 6 mesi corretti, e fa logopedia dall'anno corretto. Il modo di spingere i bambini a parlare è applaudire qualunche espressione sonora, per minima che sia. Facciamo cosi anche noi, e non mi sembra che l'autostima di Ada ne rissenta, anzi... È una bambina ipersocievole e molto sicura di se stessa (molto più di me che ho 36 anni :lol: :lol:).
Probabilmente Sara deve fare ancora il suo percorso, c'è il fatto che tutti abbiamo una personalità diversa e poi anche (e molto più importante) il fatto che è da poco che si relaziona con altri bambini. Per via dei problemi respiratori è rimasta molto tempo a casa e non ha avuto modo di svilupparsi completamente, ma sono sicura che lo farà, e tu sei una mamma bravissima (sperando che non ne rissenta la tua autostima :lol:).
Alberto e Fanny genitori di
* Jaume 06/08/2009 - 12/08/2009 - 23 sett + 5 gg 750gr
* Ada 06/08/2009 - 23 sett + 5 gg 550gr - a casa dal 29/12/2009

ImmagineImmagine
http://piccolaada.blogspot.com
Avatar utente
briseida
Anziano
Anziano
 
Messaggi: 3495
Iscritto il: 26 ago 2009, 9:04
Località: Cerdanyola del Vallès (Barcelona)

Re: autostima

Messaggioda nadi il 22 giu 2013, 16:30

si, fanny, avevo letto :) grazie mille a tutte, in questo periodo sono un po' ipersensibile (evidentemente), ho accumulato tante cose, e mi sono accorta che sara è davvero tanto insicura. ora proverò a dirle "bene" invece che brava, vediamo se va meglio, farò un po' e un po'
orgogliosa mamma di sara 25+3 sett, 360g x 25cm
Immagine
e
luigi 38+1 kg 2,920x48cm
Immagine
Avatar utente
nadi
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:43
Località: bologna

Re: autostima

Messaggioda vale il 23 giu 2013, 11:58

Che strana cosa, a me sembra necessario invece motivare i cuccioli con "Bravo", benissio, "questa è proprio il tuo punto forte". Mi piace, invece di dire "No" e punire, dire "Perfetto" e premiare.
Sinceramente, cosa vuol dire "hai fatto una riga rossa"m punto, dovrà avere anche un valore, positivo o negativo. !Bravssima ,hai fatto una riga rossa". Oppure "Bravissima, hai fatto una riga rossa. Ehm, magari la prossima volta, invece di decorare la parete appena imbiancata, potresti tracciarla sul block notes" Eheheh e così via.
Ehm, poso dire che mi pare una scemenza il loro atteggiamento? Lo so, lo so, non si potrebbe. Prrrrrrrr.
Valelove
Love 27+0, 930 g, 05/11/2003
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
vale
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 5618
Iscritto il: 3 apr 2007, 23:19
Località: Svezia

Re: autostima

Messaggioda nadi il 23 giu 2013, 13:32

Eppure fanno così, e pare funzioni. Così i bambini si sentono liberi di esprimersi. Ma è più forte di me, sto sperimentando con luigi, ma non mi riesce... :/
orgogliosa mamma di sara 25+3 sett, 360g x 25cm
Immagine
e
luigi 38+1 kg 2,920x48cm
Immagine
Avatar utente
nadi
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:43
Località: bologna

Re: autostima

Messaggioda Carmen72 il 23 giu 2013, 17:20

A questo punto non ci capisco più niente!!!
:shock:
Stefania Carmen

(Super) Francesco 10 dicembre 2010 - 27 settimane + 4 - 800 g
Adele 3 ottobre 2006 - 38 settimane - 3.020 g
Carmen72
Gattonante
Gattonante
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 12 gen 2011, 16:03

Re: autostima

Messaggioda vale il 23 giu 2013, 23:52

Scusa nadi, ma a me sembra che i bambini si sentano liberi di esprimersi anche quando sanno che probabilmente si guadagneranno un elogio o comunque non verranno mortificati quando provano nuove cose. Mia ignorante opinione, naturalmente.
Valelove
Love 27+0, 930 g, 05/11/2003
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
vale
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 5618
Iscritto il: 3 apr 2007, 23:19
Località: Svezia

Re: autostima

Messaggioda Lu il 24 giu 2013, 1:50

Ma sai che esiste proprio una branca della pedagogia chiamata pedagogia positiva? Consta proprio nell'enfatizzare e valorizzare i comportamenti positivi lasciando da parte rimproveri e punizioni.
Io metterei un po' un filtro alle parole di questa pedagogista, magari faceva un discorso generale. Il complimento indubbiamente non va neanche banalizzato perchè se no, come tutte le cose, perde il suo mordente.
Dire magari " Bravissima, meraviglioso, sono così fiera di te, hai fatto 1 millimetro, due millimetri, tre millimetri...di riga rossa, ma che popò di riga rossa" ecco magari è esagerato. Forse voleva solo invitare a non perdere la giusta prospettiva.
Lu mamma di Letizia 04/06/02 (28 settimane 665g), Vittorio 06/08/07 (34 settimane 1915g) e Giovanni 19/08/2009 (33 settimane 1765 gr)
Immagine
Immagine
Immagine
Orgogliosa di essere una sfaticated housewife!
http://unaprofcheblogga.blogspot.it/
Avatar utente
Lu
Omaccione
Omaccione
 
Messaggi: 2545
Iscritto il: 1 apr 2007, 20:33
Località: Torino

Re: autostima

Messaggioda gabriella tolotti il 24 giu 2013, 8:24

Il discorso della psicopedagogia secondo me è che dovrebbe essere personalizzata. I discorsi generali non hanno molto senso, perché ogni bambino (e ogni genitore) ha la sua personalità. Fabio (come il Vic, mi pare), non ha bisogno che gli si enfatizzi troppo le sue capacità, visto che è già sempre troppo sicuro di sapere tutto lui. Magari va spinto invece in altre circostanze, quando ha paura di fare cose che non comportano un rischio effettivo...in questo senso lui manca di sicurezza.
Fabio è nato il 21/01/2006 alla 26ma sett.
Pesava 510 gr

Immagine
Avatar utente
gabriella tolotti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7985
Iscritto il: 20 nov 2007, 17:41
Località: (MB)

Re: autostima

Messaggioda Pipi il 24 giu 2013, 11:03

Proprio sabato ero a colloquio con la logopedista di Rachele proprio per le sue insicurezze. Lei mi diceva di lodarla sempre quando fa qualcosa di bello. Lei è molto in difficoltà nelle situazioni nuove si sente inadeguata. Quindi per la sua autostima è utile dire brava e bene limitare i no a poche situazioni. Stabilire delle regole e non farsi impietosire dai caprici. Dice che molte volte siamo noi mamme insicure che li vediamo ancora come dei bimbi indifesi nelle incubatrici che dobbiamo essere più forti noi e "dimenticarci" la loro prematurità.
Poi magari ogni pedagogista segue una metodologia diversa!
Alice mamma di Rachele 29w peso 860gr x 35cm nata 31/05/2007
a casa dal 9/08/2007e Matteo nato 02/04/2010 36w 2,200 grx 44 cm
Avatar utente
Pipi
Cucciolo
Cucciolo
 
Messaggi: 506
Iscritto il: 16 giu 2008, 12:57
Località: Mandas (Ca)

Re: autostima

Messaggioda nadi il 25 giu 2013, 9:52

noi stavamo parlando proprio di sara. io sono un po' "preoccupata" (è eccessivo come termine) perchè sara è molto insicura, e tende a compotarsi nel modo in cui gli altri si aspettano che si comporti. tranne che con me e un po' con le dade del nido. faccio un esempio: a sara non piacciono le bibite gasate, mai piaciute. una volta c'era mia mamma che beveva aranciata e le chiesto se voleva assaggiarla. io ho detto che a lei non piaceva, ma mia mamma ha insistito dicendo che era buona, così sara ne ha bevuto un po'. e ovviamente ha detto che piaceva anche a lei. mia mamma era tutta contenta, ma sapevo che a sara non era piaciuta. infatti le ho chiesto se ne voleva ancora ma lei ha detto di no, e le volte successive ha continuato a dire che le bibite gasate non le piacciono. ma mia madre aveva espresso un giudizio, e lei non ha avuto il coraggio di dire che a lei invece non piacevano. sul piano fisico invece è sicura, non so perchè ma sembra non faccia caso al fatto che gli altri bambini sono più grossi di lei...
non è così solo sul cibo, ma anche sul gioco e sulle altre cose. sembra si senta inferiore agli altri, e questo mi dispiace. ma evidentementemente è valido sempre tutto e il contrario di tutto, e io proprio non ci riesco a non dirle che è brava. le sto insegnando ad accettarsi in altri modi
orgogliosa mamma di sara 25+3 sett, 360g x 25cm
Immagine
e
luigi 38+1 kg 2,920x48cm
Immagine
Avatar utente
nadi
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:43
Località: bologna

Re: autostima

Messaggioda Lu il 25 giu 2013, 12:03

'Per quello non mi preoccuperei, anzi mi sembra un segnale molto positivo. Sara ha già interiorizzato quella che è una regola non scritta (ma ugualmente forte) del vivere sociale. Anche gli adulti , quando sono costretti ad assaggiare qualcosa di sgradito, in generale dicono che è buono (e vedi c'è pure la sfumatura successiva: "sisisi buonissimo, ma non ne voglio più") per non ferire gli altri perchè insomma...se proprio dicessimo tutto quello che ci passa per la testa le occasioni di conflitto si moltiplicherebbero esponenzialmente. Su queste piccole cose meglio sorvolare (e Sara da bambina saggia l'ha già perfettamente capito)
Lu mamma di Letizia 04/06/02 (28 settimane 665g), Vittorio 06/08/07 (34 settimane 1915g) e Giovanni 19/08/2009 (33 settimane 1765 gr)
Immagine
Immagine
Immagine
Orgogliosa di essere una sfaticated housewife!
http://unaprofcheblogga.blogspot.it/
Avatar utente
Lu
Omaccione
Omaccione
 
Messaggi: 2545
Iscritto il: 1 apr 2007, 20:33
Località: Torino

Prossimo

Torna a Pedagogia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 


MKPortal ©2003-2008 mkportal.it