Ultimo Urlo - non visibile
Gli urli sono visibili solo agli utenti autorizzati.
 

Devo mettermi il cuore in pace...

Problemi, dubbi e informazioni prima del parto

Moderatori: solestellato, nadi

Messaggioda Fran il 5 gen 2008, 15:16

Anche io come le altre ti dico di tenere duro, ho trascorso circa sette settimane in ospedale, non mi lasciavano alzare neanche per andare in bagno, e' stato un incubo ma alla fine siamo riusciti ad arrivare a 26 settimane di gestazione e questo ha aiutato tantissimo mio figlio. Anche a me davano lo Xanax che pero' non prendevo mai perche' non credevo di averne bisogno. Un giorno l'infermiera ha aperto il cassettino del comodino e ha trovato le mezze pastiglie che non avevo preso e mi ha cazziato, ha detto che non erano solo per tenermi tranquilla, ma anche per rilassare la muscolatura e quindi evitare contrazioni. Sinceramente non so se lo Xanax rilassi anche la muscolatura ma ho letto in seguito che in gravidanza va preso sotto stretto controllo medico, se lo avessi saputo probabilmente avrei continuato a non prenderlo. Comunque il mio bambino ora e' qua', ha 4 anni ed e' una peste.
Tieni duro!
Fran & Baby (26w 888 gr. 5 Sett. 2003)
Avatar utente
Fran
Ometto
Ometto
 
Messaggi: 1176
Iscritto il: 6 apr 2007, 5:44
Località: USA

Messaggioda monica68 il 5 gen 2008, 17:31

Tieni duro duro duro...come ti ho già detto, io ho trascorso 2 mesi in ospedale prima che il piccolo nascesse, ferma a letto con flebo costantemente attaccata...però potevo alzarmi...il tempo è passato tra pianti, giornali (libri proprio non riuscivo), film (mio marito mi aveva portato la cornice digitale con sopra telefilm e filmetti vari), chiacchierate varie, qualche telefonata ma poche perchè non volevo parlare nè sentire nessuno per evitare di sentire cavolate...e poi non avevo detto a nessuno della gravidanza (dopo l'esperienza negativa della prima volta) tranne alle mie amiche virtuali...
la cosa bella dell'H dove ero io era che, in patologia ostetrica, i parenti potevano entrare tutto il giorno
il tempo è passato dalla 24° sono arrivata alla 32° ma avevo un'altra patologia...
non mollare!!!!!
Monica, mamma di Emanuele nato a 32 settimane il 7/4/2007 1,322 kg 40 cm e dell'angioletto Gaia 25 settimane 460 gr 29 cm 19/11/2005 - 24/01/2006 PE e IUGR
Avatar utente
monica68
Cucciolo
Cucciolo
 
Messaggi: 520
Iscritto il: 25 giu 2007, 18:49
Località: roma

Messaggioda rosy il 7 gen 2008, 15:05

Capisco molto come ti senti chiusa li' come del resto tutte noi lo capiamo perché chi poco e chi tante tutte siamo rimaste almeno una settimana chiuse in una stanza di ospedale e anche io come te avevo mio marito lontano.
Io sono rimasta 11gg in ospedale e mio marito é potuto arrivare solo dopo 4 ore dal parto.
Credo a volte che anche il dolore che provavo per la distanza abbia fatto accellerare i tempi stavamo già lontani da due mesi e ci eravamo visti solo per tre giorni il giorno del nostro matrimonio.
Io avevo la mia mamma vicino che mi faceva compagnia e che mi allontanva dal continuo pensare alla gravidanza.
Spero sempre che arriverai almeno alla fine e cosi' ti risolleverai dal fatto che ne é valsa la pena rimanere chusa in una stanza e lntana dal tuo amore.
Ma quando tornerà il tuo lui?
Lui come sta essendo lontano?
Avatar utente
rosy
Omaccione
Omaccione
 
Messaggi: 2452
Iscritto il: 27 giu 2007, 15:57
Località: Belgio

Messaggioda federica il 7 gen 2008, 15:28

Resisti e non ti scoraggiare. Io (come tutte le altre) avrei voluto starci 3 mesi in quel letto, ma è andata diversamente. Stringi i denti.
Come cercavo io di passare il tempo:
- leggevo un sacco di libri
- leggevo un sacco di giornali spazzatura (potere di rilassamento altissimo)
- ho chiesto al mio papà di portarmi una piccola tv (beh, era proprio minuscola!)
- ascoltavo un sacco di musica
- ho riscoperto la radio (non solo per la musica)
Cose sciocche e che tutti sanno, ma aiutano!
e come per Rosy, meno male che c'era la mia mamma, tu non hai qualcuno che possa farti un po' dimenticare?
Federica, mamma di Matteo (31/05/2001, a termine) e di Matilde (11/08/2003, 27+4 ws)
Avatar utente
federica
Ragazzo
Ragazzo
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 16 apr 2007, 13:44

Messaggioda cheti il 7 gen 2008, 15:38

Io ricevevo solo le visite di mio marito. La sera. Non è certo un tipo loquace, quindi non potevo certo contare su di lui per distrarmi. Fortunatamente la mia era una camerata di 11 posti letto e quindi c'era un via vai di gente. Mi distraevo osservando gli altri...
Cheti, mamma di Giulio nato di 27+0, 880 gr. e di Valerio nato di 37+3, 2600 gr.
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
cheti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7564
Iscritto il: 4 apr 2007, 10:50

Precedente

Torna a Gravidanza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
 


MKPortal ©2003-2008 mkportal.it