Ultimo Urlo - non visibile
Gli urli sono visibili solo agli utenti autorizzati.
 

Alle prerse con la prima elementare

Area per parlare della crescita dei bimbi dopo i 6 anni.

Moderatori: Jenny, Lu

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda silvia73 il 28 ott 2011, 10:43

Luana, anche ame hanno già anticipato la possibilità dei dsa (ovvero distrurbi di apprendimento, vedi dislessia, disgrafia, discalculia ecc), proprio perchè la disprassia può agevolarli. Ovviamente per ora è solo una probabilità, che non è detto che si avveri, però meglio monitorare. In questo senso l'essere seguiti dall'npi, come accade a daniele e denise, e da terapisti di psicomotricità, è già un bel vantaggio. Per lo meno, il nostro npi ha deciso di fare diversi incontri durante l'anno con le maestre e la terapista (pur non avendo lui il sostegno, in genere si fanno questo tipo di incontri col sostegno) per verificare l'andamento e stabilire eventualmente il da farsi. Il primo l'abbiamo fatto 2 settimane fa.

Cheti, io la penso come te, non farei fare pregrafismo o lettura e scrittura di proposito, e non l'ho fatto con nessuno dei due, andrea però è entrato in prima che sapeva già leggere e scrivere, non per nostra volontà ma perchè incline a farlo, noi abbiamo solo assecondato le sue curiosità, cosa che invece daniele non è mai stato portato a fare. Tra l'altro lettura e scrittura sono ben diversi dal pregrafismo.

Daniele ha disturbi della coordinazione oculo manuale e disordini della motilità oculare - oltre a quelli visivi per cui porta gli occhiali - ad es. quando fissa qualcosa non gira gli occhi ma tutta la testa e in un ultimo referto ho visto scritto che si aiuta anche col senso tattile, se hai dubbi di questo tipo dovresti fare una valutazione neurooftalmologica, lui la fa nel centro neuropsichiatrico dov'è seguito in modo più approfondito ma anche dall'ortottico. prova a chiedere a lui. ti lascio questo link, dai un'occhiata.
http://www.mondino.it/mondino/brick/Neuro-Oftalmologia
Silvia - mamma di:
- Andrea - 10.03.1995 - 35 sett. 2200 gr
- Daniele - 23.02.2005 - 23 sett. + 4 gg 560 gr
la nostra storia sul sito www.danielenegro.it
Avatar utente
silvia73
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7604
Iscritto il: 5 apr 2007, 18:37
Località: Bobbio (PC)

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda azzurra il 28 ott 2011, 11:15

Accipicchia! Vedo che le npi dove i vostri piccoli sono in cura sono molto scrupolose.... Da me ,spesso, devo essere io a chiedere una visita o a fare domande...penso che loro siano gli esperti e che quindi dovrebbero valutare meglio le problematiche dei loro pazienti con visite più frequenti. A volte quando esprimo un mio dubbio non vengo presa molto in considerazione dicendomi che è troppo presto, ma signora non è detto che.... e cose del genere.Non sono assolutamente una madre apprensiva vorrei solo capire come aiutare a crescere mia figlia nel modo migliore cercando di cogliere i campanelli di allarme che a volte mi lancia.Capisco che ci sono casi ben più gravi e che gli utenti siano tanti, ma qui si tratta solo di fare il loro lavoro per bene. L'ultima visita dal neuropsichiatra infantile me l'hanno data più di un anno e mezzo fa , praticamente in questo periodo di passaggio dalla materna alle elementari ci hanno praticamente abbandonati se non fosse stato per qualche incontro con il fisioterapista(il quale riguarda ovviamente solo la sfera motoria).Gaia ha bisogno di allenarsi sul grafismo perchè ha qualche difficoltà nella coordinazione, nell'ordine , nella spazialità però faccio fatica ad aiutarla perchè nessuno di competente mi da un consiglio valido!Ecco adesso mi sono sfogata....cmq mi avete dato più consigli voi che non quelli della npi!Farò un giro nei siti che alcune hanno consigliato.
azzurra
Prematuro
Prematuro
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 26 ott 2011, 13:40

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda cheti il 28 ott 2011, 11:25

[Come al solito vado un pelo fuori tema... la coordinazione oculo manuale non era esattamente il tema di questo post ma l'argomento è stato toccato, e a tal proposito è una vita che volevo apportarvi un suggerimento -e puntualmente lo dimenticavo-...
che poi probabilmente è come annunciarvi l'acqua calda: siete tutte ferratissime e aggiornatissime sull'argomento...
si sa però mai questo vi fosse sfuggito:
http://www.quercettistore.com/prodotti/pallino

Giulio lo ha da un paio di anni ed è uno di quei giochi che spesso tira giù dalle mensole... mio suocero lo chiama "scaccia pensieri", beh i bambini non hanno pensieri da cacciare, però pare eserciti la coordinazione oculo manuale... e piace ai bimbi, almeno al mio!]
Cheti, mamma di Giulio nato di 27+0, 880 gr. e di Valerio nato di 37+3, 2600 gr.
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
cheti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7564
Iscritto il: 4 apr 2007, 10:50

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda gabriella tolotti il 28 ott 2011, 11:50

Silvia73 ha scritto:Daniele ha disturbi della coordinazione oculo manuale e disordini della motilità oculare - oltre a quelli visivi per cui porta gli occhiali - ad es. quando fissa qualcosa non gira gli occhi ma tutta la testa
Fabio è migliorato tantissimo per questi aspetti con il visual training. Il nostro fidato optometrista ci ha spiegato comunque che muovere tutta la testa invece che solo gli occhio è tipico di chi ha problemi di vista. Per questo facciamo dei semplici esercizi, come seguire una sferetta (o una matita), oppure leggere delle lettere in movimento.
Fabio è nato il 21/01/2006 alla 26ma sett.
Pesava 510 gr

Immagine
Avatar utente
gabriella tolotti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7985
Iscritto il: 20 nov 2007, 17:41
Località: (MB)

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda Silvia il 28 ott 2011, 12:26

lu&denise ha scritto:,oppure se il numero è 23,lei parte dal 3,diventando quindi 32.ci hanno detto,anche alla maestra,di tenere sott'occhio questa cosa e di farle


ferma tutto....la maestra di Ric dice che è normale questa cosa a questa età..molto frequente!!
Ad una riunione una mamma ansiosa si è avvicinata all'insegnante dicendole che il figlio leggeva le lettere da destra a sinistra..e la maestra le ha risposto che è naturale tra i 5/6 anni e che la scuola servirà proprio a correggere questa cosa...
Silvia
mamma di Riccardo 27 sett. 915 gr. 07/08/06

http://www.soldodicacio.com
Immagine
Avatar utente
Silvia
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 5235
Iscritto il: 2 apr 2007, 0:04
Località: Civitavecchia - Roma

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda Lu il 28 ott 2011, 17:39

E' normalissimo invertire lettere e numeri, c'e' proprio una forma di dislessia evolutiva. La dislessia vera e propria infatti puo' essere ipotizzata dalla fine della seconda elementare in poi.
Rispondendo a Cheti: Leli fino a quasi cinque anni non prendeva manco in mano la matita. Suor Giusi tentava di mettergliela in mano, lei diceva no e la lasciava cadere.
Ho fatto 1000 colloqui per 'sta roba. A un certo punto ha iniziato a disegnare e ci siamo accorti che era molto brava.
Non direi che il saper disegnare esclude problemi di coordinazione oculo-manuale.
Il problema di lettura di Leli tra l'altro era particolare: non aveva alcuna difficolta' a leggere le parole (non invertiva le lettere e sillabava adeguatamente) ma poi non riusciva a seguire il filo della frase, si perdeva proprio.
Lu mamma di Letizia 04/06/02 (28 settimane 665g), Vittorio 06/08/07 (34 settimane 1915g) e Giovanni 19/08/2009 (33 settimane 1765 gr)
Immagine
Immagine
Immagine
Orgogliosa di essere una sfaticated housewife!
http://unaprofcheblogga.blogspot.it/
Avatar utente
Lu
Omaccione
Omaccione
 
Messaggi: 2545
Iscritto il: 1 apr 2007, 20:33
Località: Torino

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda lu&denise il 28 ott 2011, 19:28

bene,megio se mi dite che è normale!! :)
infatti x esempio il bimbo della mia amica lo scorso anno (primo anno di elementari)dopo qualche mese è stata riscontrata la dislessia e è stato addirittura bocciato xè molto in difficoltà e nn in pari cn gli altri...li si che si sono chiesti come la maestra dell'asilo nn si fosse accorta di nulla...
mah..a vote troppo a volte niente...
Luana
mamma di Alex 38 sett 20/08/05
Immagine

mamma di Denise 32 sett,1125kg,32cm 03/08/'06
Immagine
Avatar utente
lu&denise
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 5444
Iscritto il: 3 apr 2007, 23:00
Località: prov.Cr

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda cheti il 28 ott 2011, 23:36

mi avete convinta!
:-)
Sarò il caso che indaghi se Giulio ha o mano problemi di coordinazione oculo manuale....
Mi siederò a fianco a lui (sigh... molto più comodi stesi nel letto a leggere) e gli farò fare (oh beh diciamo che ci provo, magari non ne vuole sapere) qualche scheda di pregrafismo (mariateresa, ho dato un 'occhiata al sito... grazie!)... e poi la farò fare a mia nipotina... :mrgreen: così posso fare un confronto :mrgreen:
Silvia73 grazie per il link... dei dubbi sugli occhi di Giulio li ho da sempre... approfondirò l'argomento!
Lu in effetti noi ci siamo conosciute nel 2007, Leli aveva 5 anni... io ricordo una Leli piccola (ma forse aveva più di cinque anni) fotografata ad una mostra di pittura, davanti ad un suo capolavoro... può essere uno scoiattolo? :-)
Lu e la storia della fissità dello sguardo?
Cheti, mamma di Giulio nato di 27+0, 880 gr. e di Valerio nato di 37+3, 2600 gr.
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
cheti
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7564
Iscritto il: 4 apr 2007, 10:50

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda Lorenza il 29 ott 2011, 7:19

cheti ha scritto: ho sott'occhio la mia nipotina stessa identica età... lei non sa "leggere e scrivere" in modo abbozzato così come Giulio.. però se le prende il ghiribizzo di copiare delle lettere lo fa in modo assolutamente preciso ed anche nel ritagliare è decisamente più precisa di Giulio


Cheti nella mia piccola esperienza, già dalla materna ho notato esserci una certa differenza di genere---alla fine dello scorso anno a scuola avevano appeso al muro alcuni piccoli testi dei bambini: li ho guardati tutti e le femmine scrivevano in modo più preciso,stavano dentro le righe e le distanze tra le parole e la grandezza delle lettere erano simili, i cerchietti (ad esempio la a e la o in corsivo) meno "deformati" rispetto ai maschi. Davide all'inizio faceva lettere larghissime e lettere strettissime, per imparare a fare bene la e in corsivo ci ha messo un po' :?; lui faceva spesso i numeri "a specchio" tipo il 3, il 6 e il 9, mi ero fatta già varie paranoie :oops: , subito smentite dalla maestra (sono molto comuni nei bambini in prima), in realtà è un problema completamente superato, in effetti quando si comincia a lavorare tanto con le cifre i bambini hanno bisogno di un po' di esercizio.
Per lo scolarizzare o meno alla materna...anche Davide veniva da una scuola che non faceva pregrafismo e prelettura, anche noi genitori tutti d'accordissimo con la maestra (eccezionale, comunque), che diceva di voler puntare alla maturazione ed all'arricchimento personale dei bambini...fatto sta che all'inizio dell'anno scorso i bimbi delle due scuole materne che avevano fatto prelettura e prescrittura hanno fatto meno fatica degli altri e devo ammettere che un po' ho pensato che se Davide l'avesse fatta forse avremmo avuto un inizio più semplice----comunque sia, la maestra mi ha detto che Davide era stato ben preparato dalla materna--penso si riferisse al rapporto con l'insegnante, con gli altri, alle conoscenze e alle esperienze in generale---e i problemi di spazialità di Davide credo ci sarebbero stati comunque.
Immagine
Immagine

Lorenza
mamma di Davide 20/10/2004 (29 w+ 1 g, 960 gr) e Andrea 07/04/2010 (37w + 5 g, 3310 gr)
Avatar utente
Lorenza
Omaccione
Omaccione
 
Messaggi: 2572
Iscritto il: 4 apr 2007, 17:09
Località: Bologna

Re: Alle prerse con la prima elementare

Messaggioda federica il 2 nov 2011, 15:18

Riconosco anche in Matilde un po' delle cose che avete scritto: in prima elementare, quando ha imparato a scrivere, il problema era che scriveva intere frasi da destra a sinistra...a scuola a casa per gioco o per compito... Si è anche rifiutata di leggere per parecchio tempo, credo perchè non si sentiva sicura. Tutt'ora (3 elementare) scrive occupando tanto spazio, con un po' di contenimento, ora tende ad occuparlo solo in lunghezza riuscendo a stare nelle righe in altezza. Si distrae facilmente, abbiamo avuto il picco alla fine dello scroso anno, anche se abbiamo poi scoperto che è miope (più che scoprilo, ce l'ha detto lei stessa) e quindi il picco di poca concentrazione era forse dovuto a quello. Non lo sappiamo perchè poi la scuola è finita, ora che è ricominciata pare un po' meno distratta.
Ho parlato di tutte qs cose con la npi, abbiamo fatto dei test e un po' di logopedia, ma principalmente sono accentuate certe cose, certe difficoltà in passaggi che sono normali nell'evoluzione dei bambini (non so se mi sono spiegata).
Federica, mamma di Matteo (31/05/2001, a termine) e di Matilde (11/08/2003, 27+4 ws)
Avatar utente
federica
Ragazzo
Ragazzo
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 16 apr 2007, 13:44

Precedente

Torna a Bimbi dopo i 6 anni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 0 ospiti

 


MKPortal ©2003-2008 mkportal.it